#AgilePgM: Agile Programme Management – Parte 10 – La fase di Tranche Review

La fase di Tranche Review di Agile Programme Management si attiva quando sono state abilitate abbastanza capability nella fase di Capability Evolution  per revisionare la redditività, attuabilià e vivibilità del Programma e quindi comprendere se sia il caso di cambiare i piani già stabiliti o da quanto definito nella Programme Foundations. Se sono presenti Tranche sovrapposte e interdipendenti tra loro e si rendono necessari dei cambiamenti – in pieno approggio agile – che impattano anche le altre Tranches, è fondamentale revisionare anche le Tranche impattate.

dt_c110606

 Obiettivi della fase di Tranche Review

Gli obiettivi della fase di Tranche Review sono quelli di confermare anzitutto lo sviluppo della capability che si sta revisionando, e quindi considerarla completa, oppure per capire se non è il caso di continuare con quel determinato sviluppo. Quindi pianificare la prossima tranche e revisionare – più in generale, quanto prodotto nella Programme Foundations per integrare il feedback e le lessons learnt.

Cosa considerare nella fase di Tranche Review

La Tranche Review può mostrare che sia stata sviluppata abbastanza una capability per poter considerare la trance completa ed eventualmente avviare le attività per la chiusura del programma, anche nel caso in cui siano pianificate altre trance.

Oltre all’aggiornamento della documentazione prodotta durante la fase di Programme Foundations, come ad esempio il Programme Plan e il Business Architecture Model (BAM) – e quindi anche la pianificazione delle altre Tranche sia in corso che future che potrebbero anche essere annullate – è importante integrare quanto appreso dall’esperienza di questa Tranche. Infatti, considerando che il Programma è Agile, considerare le lessons learnt potrebbe comportare non solo una modifica alla pianificazione e al lavoro in se – ad esempio i prodotti specialistici o l’ordine in cui vengono rilasciati – ma anche modificare i processi stessi che gestiscono e governano il programma. Questo permette alla stessa gestione del Programma alla struttura che lo gestisce di migliorarsi continuamente, sposandosi di fatto con il concetto di Kaizen di Lean, a livello di Programma.

Copyright

DSDM®, Atern® e Agile Programme Management™ sono marchi registrati da Dynamic Systems Development Method Limited.

This entry was posted in Agile Project Management, DSDM and tagged , , , , by Simone Onofri. Bookmark the permalink.

About Simone Onofri

Sono un Senior IT Security Consultant e Project Manager con più di 13 anni di esperienza in ambito IT. Lavoro principalmente su progetti di Penetration Test/Ethical Hacking e Digital Investigation/Incident Response. Sono inoltre un Director del DSDM® Consortium.Sono inoltre impegnato in associazioni e gruppi sul Web e Sicurezza come ICAA, ISECOM, IWA, OWASP, UNI, UNINFO, W3C e WASC.Sono APMG Accredited Trainer per PRINCE2, Trained LEGO® Serious Play® Facilitator, PRINCE2® Practitioner, Agile Project Management® Practitioner (DSDM), Facilitation Practitioner, Certified ScrumMaster, ITIL®v3 Service Operations, ISO27001 Practitioner. Ho inoltre qualifiche su COBIT5® e P3O®.