#AgilePgM: Agile Programme Management – Parte 5 – La fase di pre-programme di Agile Programme Management

La fase di Pre-Programme di Agile Programme Management (pre-programma) è la prima fase di un programma agile.  Questa fase che esiste prima della nascita del programma è molto importante in quanto è necessaria per la definizione del tipo di cambiamento e di trasformazione che si vuole ottenere con il programma.

dt951031dhc0_business_change

Introduzione al Pre-Programme di Agile Programme Management

Di solito nelle organizzazioni, i programmi esistono come parte di un portfolio (portafoglio). E’ pertanto fondamentale capire se ci sono impedimenti al programma e come questo sarà realizzato all’interno dell’organizzazione secondo il contesto specifico.

Obiettivi  del Pre-Programme di Agile Programme Management

Gli obiettivi del pre-programme di Agile Programme Management sono quindi quelli di:

  • Descrivere la trasformazione di business che si vuole realizzare.
  • Identificare e nominare i ruoli di Business Programme Owner e i Business Change Owner
  • Confermare che la visione del programma sia in linea con la strategia di business del portafoglio e dell’organizzazione
  • Pianificare quanto necessario, p.e. le risorse. per la fase di Programme Feasibility
  • Giustificare l’investimento che si prevedere per il programma

Cosa considerare nella fase di Pre-Programme di Agile Programme Management

La fase di Pre-Programme di Agile Programme Management fase è importante che sia breve e deve essere usata con il solo scopo di giustificare l’investimento più consistente nella fase di Feasibility del Programma, in questa fase è infatti possibile dismettere il programma – o l’idea del programma che si aveva – senza un ulteriore investimento in fatto di tempo e di risorse del portafoglio o dell’organizzazione.

Il programma deve essere infatti inteso non come un “grande progetto” ma come un opportunità di cambiamento che può portare un cambiamento strategico all’interno dell’organizzazione. Parte infatti da una visione (la Programme Vision) che vuole essere raggiunta e – considerando anche i lunghi tempi di realizzazione – è caratterizzato dall’incertezza e quindi il cammino non può essere definito con largo anticipo. E’ un questo contesto che l’approccio Agile è utilissimo se non fondamentale per la realizzazione di benefici a lungo termine.

This entry was posted in Agile Programme Management, AgilePgM, DSDM and tagged , , , by Simone Onofri. Bookmark the permalink.

About Simone Onofri

Sono un Senior IT Security Consultant e Project Manager con più di 13 anni di esperienza in ambito IT. Lavoro principalmente su progetti di Penetration Test/Ethical Hacking e Digital Investigation/Incident Response. Sono inoltre un Director del DSDM® Consortium.Sono inoltre impegnato in associazioni e gruppi sul Web e Sicurezza come ICAA, ISECOM, IWA, OWASP, UNI, UNINFO, W3C e WASC.Sono APMG Accredited Trainer per PRINCE2, Trained LEGO® Serious Play® Facilitator, PRINCE2® Practitioner, Agile Project Management® Practitioner (DSDM), Facilitation Practitioner, Certified ScrumMaster, ITIL®v3 Service Operations, ISO27001 Practitioner. Ho inoltre qualifiche su COBIT5® e P3O®.