#Scrum – Integrare Scrum e Agile Project Management (#AgilePM) – Integrare i processi

E’ possibile integrare i processi di Scrum e di Agile Project Management in maniera pratica. I benefici che si hanno sono quelli di considerare – anche se non di diretto interesse del Team di Sviluppo – tutta quella governance necessaria relativa a questioni finanziarie, regolamentazioni, processi dell’organizzazione. Supporta il Product Owner di Scrum a interfacciarsi con il resto dell’organizzazione e lo Scrum Master ad influenzare il business dell’organizzazione per ottimizzare le performance del team. In generale può essere di supporto per gestire tutte quelle attività non specialistiche di sviluppo del prodotto ma che comunque sono necessarie affinchè il prodotto viva all’interno dell’organizzazione (e.g. messa in produzione, business change ecc…).

dt050324

Continue reading

#Scrum – Integrare Scrum e Agile Project Management (#AgilePM) – I ruoli di AgilePM al livello di Team di sviluppo

Il cuore di un progetto è il suo team di sviluppo. AgilePM prevede una serie di ruoli considerando che le persone dovrebbero essere T-shaped e quindi – in linea di massima – poter rappresentare tutti i ruoli anche se con un livello di competenza diverso.

dt960220dhc0_development

Continue reading

#Scrum – Integrare Scrum e Agile Project Management (#AgilePM) – I ruoli di AgilePM al livello di Supporto

Uno degli aspetti più interessanti di Agile Project Management è che contiene la quasi totalità di ruoli che possono essere utili per lo sviluppo corretto di un progetto, cosa che altri framework prevedono raramente. E’ quindi l’abilità del Project Manager o comunque di chi si occupa di strutturare il team saper associare i giusti ruoli – o rimuoverli se questi non servono. Fa quindi riflettere la presenza anche dei ruoli di supporto che sono presenti solamente in momenti specifici e solo se e quando necessari.

dt060320

Continue reading

#Scrum – Integrare Scrum e Agile Project Management (#AgilePM) – I ruoli di AgilePM al livello di Progetto

Dopo aver comrpeso la classificazione dei ruoli di AgilePM li possiamo elencare, dividendoli secondo il livello in cui “vivono”: Progetto, Sviluppo della Soluzione, Supporto. I ruoli a livello di progetto sono quelli responsabili per la direzione dei progetto e i coordinatori. Se pensiamo all’integrazione con elementi del PMBOK o PRINCE2 possono far parte del Comitato di Progetto o della Steering Committee. Si occupano pertanto non della gestione giornaliera del progetto ma per la sua governace e della gestione dei rapporti con l’esterno. Il loro scopo è quello di motivare le persone, fidarsi del team d isviluppo e quindi fornire al basso la responsabilità (empoverment) necessaria per il successo del progetto.

dt150730_board

Continue reading

#Scrum – Integrare Scrum e Agile Project Management (#AgilePM) – La classificazione dei ruoli di AgilePM

Come descritto in degli articoli a parte, Agile Project Management può essere utilizzato per avere un livello di “progetto” al di sopra di Scrum che prevede solamente un livello di Prodotto. Agile Project Management prevede una serie articolata di ruoli che possono essere abilmente integrati con quelli di Scrum. Quando pensiamo all’integrazione è importante notare che i ruoli sono differenti dalle persone e che – in linea di massima – ad un ruolo possono essere associate più persone e a più persone può esser dato lo stesso ruolo. Abbiamo già analizzato i ruoli di Scrum.

dt101108_roles

Continue reading

#Scrum – Integrare Scrum e Agile Project Management (#AgilePM) – Perchè è utile integrare Scrum?

Scrum è un framework di prodotto e, nella sua semplicità, molto difficile da applicare. In generale, se essere Agili è una questione di buon senso, come indica Steve Messenger, Chairman del DSDM Consortium, anche se spesso “non usiamo il buon senso quando siamo agili”. Quindi una delle più grandi  sfide di Agile è quello di sviluppare un prodotto con Agilità quando il resto dell’organizzazione non è Agile o comunque dove le varie funzioni di business e di supporto sono invece strutturate per un contesto più tradizionale o waterfall. In questo scenario l’utilizzo di Scrum senza integrazione non è solo difficile, ma spesso può comportare problemi. Pertanto è possibile utilizzare l’Agile Project Framework e l’Agile Project Management in combinazione con Scrum per ottenere il massimo da entrambi i framework e supportare l’integrazione di un mindset Agile.

dt050324 Continue reading

#AgilePgM: Agile Programme Management – Parte 10 – La fase di Tranche Review

La fase di Tranche Review di Agile Programme Management si attiva quando sono state abilitate abbastanza capability nella fase di Capability Evolution  per revisionare la redditività, attuabilià e vivibilità del Programma e quindi comprendere se sia il caso di cambiare i piani già stabiliti o da quanto definito nella Programme Foundations. Se sono presenti Tranche sovrapposte e interdipendenti tra loro e si rendono necessari dei cambiamenti – in pieno approggio agile – che impattano anche le altre Tranches, è fondamentale revisionare anche le Tranche impattate.

dt_c110606

Continue reading

#AgilePgM: Agile Programme Management – Parte 6 – La fase di Programme Feasibility di Agile Programme Management

Agile Programme Management prevede la fase di Programme Feasibility nella quale di verifica che il programma sia fattibile e che abbia una visione di business chiara. E’ in questa fase che si conferma la fattibilità del programma e il suo allineamento con la visione di alto livello (strategica) dell’organizzazione. E quindi sia utile inserirlo all’interno del portfolio (portafoglio) dell’organizzazione o comunque di fare un investimento cospicuo per la trasformazione di business proposta.

dt021019_feasibility
Continue reading

#DSDM: Perchè utilizzare i Workshop facilitati

Da sempre il DSDM Consortium riconosce l’importanza dell’utilizzo di tecniche di facilitazione all’interno delle organizzazioni. Agile dà molta importanza alle persone più che ai processi. Il fattore umano è infatti un elemento critico per il successo di un progetto e spesso la causa del suo fallimento.
dilbert_facilitation Continue reading

#PRINCE2: La tecnica della pianificazione basata sul prodotto e Agile

La tecnica della pianificazione basata sul prodotto è una delle due tecniche presente in PRINCE2. Anche se PRINCE2 non tratta di tecniche specialistiche – in quanto metodo generico per la gestione progetti che demanda le tecniche al contesto specifico (es. ci sono tecniche per la stima di progetti software che possono essere diverse da quelle per la costruzione di un edificio). Le uniche due tecniche descritte all’interno del manuale sono pensate per rispondere al principio di “Focalizzazione sui prodotti“. Facilitando l’accettazione del prodotto con la Tecnica di verifica della qualità di PRINCE2 e la sua definizione, appunto con la Tecnica di pianificazione basata sul prodotto, che fa parte dell’approccio ai piani di PRINCE2.

dt150321_product_4steps

Continue reading