Planning Poker: la stima agile di requisiti di progetto, Item di Scrum o altri elementi in DSDM, PRINCE2 e BABOK

Il Planning Poker® è una tecnica per stimare tempo e impegno dei requisiti di progetto, Item del Product Backlog, User Stories e altro ancora. Si utilizzano mazzi di carte con progressioni numeriche eseguire delle stime collaborative. Come specificato nel BABOK® è importante notare che la stima è una stima, quindi una previsione di tempo e non implica l’impegno, inteso come commitment. Nonostante sia spesso chiamato anche “Scrum Poker”, Scrum è indipendente dalle tecniche.


Continue reading

Come integrare Agile Project Management (DSDM), Scrum e PRINCE2 – Workshop gratuito a Roma per integrare Scrum con l’ambiente di Progetto

Roma, il  19 Dicembre 2013, 14:30 – 19:30

Come integrare Agile Project Management™ (DSDM®), Scrum e PRINCE2®, un Workshop divulgativo Gratuito a Roma sull’integrazione dei framework e metodi.
Arie Van Bennekum,  co-autore del manifesto Agile e Chair eletto dell’Agile Consortium International, ci descriverà come sia possibile questa operazione di adattamento che per molti è impossibile.
Integrare Agile Project Management (DSDM), Scrum e PRINCE2 - un Workshop gratuito a Roma per integrare Scrum con l'ambiente di Progetto
Continue reading

PRINCE2: Business Case, il ciclo di vita in PRINCE2, DSDM e Agile Project Management

Il Business Case, sia in PRINCE2® che in DSDM® e Agile Project Management® è  un prodotto di gestione baseline. Nonostante sia sempre tenuto aggiornato, secondo il principio di PRINCE2®  “Giustificazione commerciale continua”, è sottoposto a controllo dei cambiamenti e le modifiche sono tracciate. Come indicato nella vignetta esiste sempre un Business Case, a prescindere dalla dimensione del progetto, ed è necessario analizzarlo prima, durante e alla fine del progetto.

Continue reading

Open Kanban: il Movimento Open Kanban libero, in italiano

Kanban, in ambito software, è una metodologia di Sviluppo che si basa sulla Teoria dei Vincoli e si ispira al Toyota Production System. Open Kanban è un movimento che mette a disposizione i valori e le prassi alla base di Kanban tramite una licenza libera. Ho avuto il piacere di collaborare al movimento, di tradurre tradurre in italiano il documento principale di Open Kanban, che è possibile scaricare tramite il collegamento nei riferimenti, e di creare il logo.

1889.strip respect

Continue reading

La tecnica MoSCoW: evitare lo scope creep con il Principio di Archimede in DSDM e PRINCE2

La tecnica MoSCoW puo’ essere utilizzata per controllare i cambiamenti nell’ambito di un progetto. Il cambiamento incontrollato genera il fenomeno “scope creep“. I cambiamenti in un progetto sono inevitabili e in Agile è importante “Rispondere al cambiamento più che seguire un piano”. La tecnica MoSCoW  è la risposta per “Accogliere i cambiamenti nei requisiti, anche a stadi avanzati dello sviluppo”, in maniera controllata.

1417.strip

Continue reading

La tecnica MoSCoW: come gestire le priorità ed evitare tutti Must in DSDM e Agile Project Management

La tecnica MoSCoW permette di assegnare le priorità su requisiti o criteri di accettazione. In DSDM® e Agile Project Management® l’utilizzo della tecnica MoSCoW e il corretto bilanciamento dei Must have con gli Should have e  i Could have è fondamentale per avere la contingenza necessaria per e garantire il “Deliver on time“.

1668.strip

Continue reading

La tecnica MoSCoW: come bilanciare la priorità dei requisiti di un progetto Agile secondo DSDM

La tecnica MoSCoW può essere utilizzata per gestire le tolleranze relative all’ambito. Ma in che rapporto Must have, Could have e Should have dovrebbero essere presenti? DSDM® descrive a questo scopo la “Regola del Pollice” (Rule of Thumb) del 60:20:20. In DSDM® Tempo, Costo e Qualità sono costanti, l’Ambito è l’unico elemento variabile per avere contingenza.

614.strip.sunday

Continue reading

DSDM: il Project Approach Questionnaire capire quanto siamo Agili secondo DSDM, Agile Project Management e PRINCE2

Il Project Approach Questionnaire (PAQ) è un prodotto di DSDM® che aiuta comprendere se il progetto si presta ad essere agile. Il PAQ è una Checklist di 21 affermazioni per le quali si definisce un livello da 1 a 5, così da individuare i rischi nell’utilizzo di DSDM® nel contesto definito dal progetto. Anche se si basa su criteri di successo di DSDM®, il PAQ può essere usato in generale per valutare l’approccio Agile alle questioni.

78512.strip

Continue reading

La tecnica MoSCoW: come assegnare le priorità su DSDM, Agile PM, PRINCE2, ITIL e BABOK

La tecnica MoSCoW è una delle migliori tecniche per l’assegnazione delle priorità che può essere applicata a una lista di requisiti (funzionali e non funzionali), attività, use case, user story, criteri di accettazione e test di valutazione. E’ utile per gestire le attività di consulenza, di sviluppo software o di progetto, come per gestire il day-by-day della vita privata.

1697.strip
Continue reading