Agile Project Management: gestire un Progetto Web con Agilità

Agile Project Management: gestire un progetto Web con Agilità, un Workshop divulgativo Gratuito a Roma sull’utilizzo dell’Agile Project Framework del DSDM® Consortium,  per capire come gestire un progetto tramite la tecnica MoSCoW e il Timeboxing.

a SMAU Roma 2014 – Nuova Fiera di Roma, 20 Marzo 2014 12:00 – 13:00 

agile_project_management_gestire_progetto_web

Continue reading

MoSCoW in Rome 2013 – Workshop sulla tecnica MoSCoW per progetti agili e tradizionali

Roma,  5 Dicembre 2013, 15:00 – 18:30
(nuova data)

MoSCoW in Rome, un Workshop divulgativo Gratuito a Roma sull’utilizzo della tecnica MoSCoW,  per capire la tecnica tramite la sua applicazione pratica.

La tecnica MoSCoW - un Workshop Gratuito a Roma sull'utilizzo della tecnica nella gestione dei progetti agili e tradizionali
Continue reading

La tecnica MoSCoW: evitare lo scope creep con il Principio di Archimede in DSDM e PRINCE2

La tecnica MoSCoW puo’ essere utilizzata per controllare i cambiamenti nell’ambito di un progetto. Il cambiamento incontrollato genera il fenomeno “scope creep“. I cambiamenti in un progetto sono inevitabili e in Agile è importante “Rispondere al cambiamento più che seguire un piano”. La tecnica MoSCoW  è la risposta per “Accogliere i cambiamenti nei requisiti, anche a stadi avanzati dello sviluppo”, in maniera controllata.

1417.strip

Continue reading

La tecnica MoSCoW: come gestire le priorità ed evitare tutti Must in DSDM e Agile Project Management

La tecnica MoSCoW permette di assegnare le priorità su requisiti o criteri di accettazione. In DSDM® e Agile Project Management® l’utilizzo della tecnica MoSCoW e il corretto bilanciamento dei Must have con gli Should have e  i Could have è fondamentale per avere la contingenza necessaria per e garantire il “Deliver on time“.

1668.strip

Continue reading

La tecnica MoSCoW: come bilanciare la priorità dei requisiti di un progetto Agile secondo DSDM

La tecnica MoSCoW può essere utilizzata per gestire le tolleranze relative all’ambito. Ma in che rapporto Must have, Could have e Should have dovrebbero essere presenti? DSDM® descrive a questo scopo la “Regola del Pollice” (Rule of Thumb) del 60:20:20. In DSDM® Tempo, Costo e Qualità sono costanti, l’Ambito è l’unico elemento variabile per avere contingenza.

614.strip.sunday

Continue reading

DSDM: il Project Approach Questionnaire capire quanto siamo Agili secondo DSDM, Agile Project Management e PRINCE2

Il Project Approach Questionnaire (PAQ) è un prodotto di DSDM® che aiuta comprendere se il progetto si presta ad essere agile. Il PAQ è una Checklist di 21 affermazioni per le quali si definisce un livello da 1 a 5, così da individuare i rischi nell’utilizzo di DSDM® nel contesto definito dal progetto. Anche se si basa su criteri di successo di DSDM®, il PAQ può essere usato in generale per valutare l’approccio Agile alle questioni.

78512.strip

Continue reading

La tecnica MoSCoW: come assegnare le priorità su DSDM, Agile PM, PRINCE2, ITIL e BABOK

La tecnica MoSCoW è una delle migliori tecniche per l’assegnazione delle priorità che può essere applicata a una lista di requisiti (funzionali e non funzionali), attività, use case, user story, criteri di accettazione e test di valutazione. E’ utile per gestire le attività di consulenza, di sviluppo software o di progetto, come per gestire il day-by-day della vita privata.

1697.strip
Continue reading